Due facce della stessa medaglia

Vivo questo isolamento fra speranza e inquietudine, fra frustrazione e curiosità. Cerco, non sempre riuscendoci, di fare in modo che anche questo sia un tempo da vivere e non solo un tempo perso, sprecato. Tento, insomma, di trovarci delle opportunità.

E’ un periodo di isolamento, ma anche di incontro nello stesso tempo. Di condivisione. Ieri ho seguito la preghiera del Papa e mi ha dato speranza. Quell’uomo stanco, provato, in cammino da solo, mi ha dato come l’impressione di accompagnarmi all’incontro con Dio. Un incontro tanto difficile in questo momento, un incontro alla ricerca di un senso a ciò che stiamo vivendo. Oggi siamo nelle mani dei medici, degli scienziati, dei ricercatori. Ma io sono convinto che mai come oggi scienza e fede non siano rivali, ma due facce diverse e complementari di una medaglia. Nei momenti di dubbio e sofferenza l’avanzare della scienza alimenta la speranza, la fede dà una prospettiva di senso che va oltre anche alla nostra impotenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: