Il valore della gratuità

“Quanto le devo?”, “Tanto vi dovevo”: che sia per pagare il rifornimento dell’auto o per concludere una lettera formale di lavoro, il ‘dovuto‘ caratterizza le nostre vite, quasi come se qualsiasi cosa noi facciamo avesse un prezzo e non potesse essere altrimenti. Eppure può essere altrimenti, dovrebbe esserlo.

Non tutto ciò che siamo lo abbiamo costruito con le nostre mani, molto anzi lo abbiamo ricevuto senza merito, dai nostri genitori, dalla nostra famiglia, dal nostro contesto. Da situazioni o persone che non abbiamo scelto ma nelle e con le quali ci siamo trovati ‘per caso’. Non abbiamo merito, per esempio, per essere nati e vissuti in quella che, pur con tutte le difficoltà che abbiamo vissuto e stiamo vivendo, è la parte fortunata del mondo.

Ma quanto è difficile fare caso a quanto abbiamo senza merito. E’ difficile perchè, se riuscissimo a farlo, dovremmo uscire dalla dinamica del ‘tutto mi è dovuto’ a quella della gratuità e magari anche della gratitudine: “gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date“.

Mi vengono in mente le parole che noi, ragazzi, ripetevamo sempre quando tornavamo dalle esperienze di volontariato internazionale: “è molto più quello che ho ricevuto di quello che sono riuscito a dare“, dicevamo. E questo nonostante la povertà delle persone incontrate. Ed era realmente così, perché quelle esperienze hanno sicuramente cambiato maggiormente la nostra vita rispetto a quanto hanno cambiato quella delle persone che abbiamo incontrato. Ma cosa avevamo ricevuto di così importante? Avevamo ricevuto qualcosa che non si può comprare, che è preziosa proprio perché gratuita: la relazione, l’apprendere cose nuove, il calore di un sorriso e di una condivisione profonda. E’ questa la grande ricchezza di dare e ricevere gratuitamente: si guadagna un bene che non è misurabile con gli strumenti ordinari, economici, ma che ha un valore enorme in termini di benessere e di qualità della vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: